Storia Pro Loco

La Pro Loco di Albinea viene costituita, con il nome di Pro Albinea il 15 luglio del 1939 con una delibera del Podestà Enrico Ferrari così descritta negli atti comunali: “ Ad Albinea, tradizionalmente nota per l’attrattiva turistica del soggiorno e per la naturale bellezza dei suoi luoghi, verrà organizzata la Pro Loco, istituzione che per volere del Ministero della Cultura Popolare, per l’interessamento dell’Ente Provinciale per il Turismo e del Podestà di questo Comune, si propone  la valorizzazione e il miglioramento della località turisticamente più ricercata, sollecitata anche dai numerosi villeggianti proprietari di ville nel territorio pedecollinare, con lo scopo di costruire un campo da tennis, campi da bocce e uno chalet con la pista per il ballo all’aperto, migliorare il servizio automobilistico e alberghiero. Nella adunanza di costituzione è stato approvato anche lo Statuto, nominato il Consiglio di Amministrazione e deliberata la spesa del progetto e dei lavori che ammontano a L. 30.000”. Dopo pochi anni di attività scoppia la guerra e i locali del Circolo Tennis verranno occupati prima dai tedeschi poi dai partigiani. L’interruzione dell’attività dura parecchi anni, ne compromette la struttura e ciò che era il primo campo da tennis in terra rossa della Provincia. Finalmente nell’agosto 1958 si riunisce di nuovo l’Assemblea dell’Associazione Turistica Pro Albinea, che così ricomincia l’attività presso lo Chalet di via Crocioni organizzando attività sportive e culturali, serate di beneficenza, spettacoli. Sono stati gli anni più belli del tennis Albinetano e dell’attività culturale, turistica e ricreativa che raggiungerà il successo con l’organizzazione  nel 1964 della prima edizione della Sagra dei Lambruschi. La struttura sportiva, affidata per trent’anni alla Pro Loco, verrà però demolita negli anni settanta per lasciar posto alla nuova ristrutturazione della piazza e del centro civico. Il Circolo Tennis, dopo tanti anni di attività verrà chiuso e trasferito più a nord dove è ora con una nuova società convenzionata con il Comune. La Pro Loco comunque anche in questi difficili anni è riuscita a mantenere le proprie feste e tradizioni, con l’aiuto di tutti i soci, e una ritrovata collaborazione con il Comune di Albinea che, riconoscendone la validità, ha messo a disposizione per una dignitosa sede i nuovi locali sulla piazza. Nel 2011 la nostra Pro Loco è stata premiata nel corso dell’Assemblea dell’UNPLI a  Bologna essendo risultata quarta per anzianità in Emilia Romagna e prima assoluta nella Provincia di Reggio Emilia